Mi chiamo Paola Cambielli e sono una Content Editor.

Perché PaolaFly? Le Fly Girl sono le controparti femminili del b-boy nell'hip hop ed è così che eravamo abituate a chiamarci noi ragazze del gruppo di danza durante le faticose ma appaganti ore di lezioni per partecipare a saggi e gare. Personalmente rappresenta anche il desiderio di conoscere, volando oltre l'apparenza delle cose.

Recentemente ho trovato un libro che mi rispecchia. Tratta il tema della contaminazione. "Questo libro è dedicato a chi ama le diversità e non vuole smettere di imparare [...] a chi sfrutta il digitale come nuovo terreno di gioco ibrido tra tecnica e umanistica [...]".

Gli anni di studio matto e disperatissimo

La curiosità per il mondo che mi circonda si sviluppa fin dai banchi di scuola, con lo studio delle lingue straniere. Sono sempre stata portata e trovavo affascinante interfacciarmi con una cultura diversa dalla mia.

 

Ho frequentato il Liceo Linguistico e poi mi sono laureata in Lingue e Culture Moderne. Perfezionare inglese, francese e spagnolo: non desideravo altro.

Ma dopo la mia prima esperienza lavorativa sentivo che avevo bisogno di qualcosa di più profondo: migliorare ancora il mio livello, soprattutto parlato.

Esiste un modo migliore di praticare le lingue direttamente sul campo?

Paese che vai, usanza che trovi

​Avevo la necessità di arricchirmi come persona e ampliare il mio bagaglio culturale, varcando altri confini. Ho fatto le valigie. Destinazione Francia - prima - e Spagna - poi.

In quei due anni sono maturata a livello personale e lavorativo. I contesti multiculturali che mi hanno accolta hanno fatto sicuramente la loro parte. Mi sono fatta le ossa, adattandomi sempre alle difficoltà e ho sviluppato ancora di più la mia apertura mentale, la capacità di comunicazione e di collaborazione con un team.

E' stato lavorando per l'e-commerce di Pepe Jeans a Barcellona che l'interesse per la scrittura ha iniziato a farsi strada. Ero l'unica persona del team di lingua italiana, perciò ogni controllo linguistico e testuale dei contenuti era mio.

Il rientro  e il Digital Marketing

Sono tornata in Italia perché ho sempre creduto nelle potenzialità del nostro Paese. Non si può tralasciare quello che la nostra terra offre dal punto di vista culturale ed enogastronomico. 

Ma ammetto che all'inizio non è stato così facile. Ero determinata a mettere in pratica le mie competenze acquisite oltralpe e sono riuscita con la partecipazione a EXPO Milano 2015, che vedeva come protagonisti il cibo e l'alimentazione. Promuovere ai visitatori i prodotti gastronomici del Cile - il padiglione per cui lavoravo - insieme a un team di altri cileni, entrare nella loro cultura e nelle loro tradizioni mi entusiasmava.

L'interesse per la scrittura però era sempre lì, non mi abbandonava. Mi rendevo sempre più conto che il digitale avrebbe potuto offrire interessanti opportunità di lavoro. Così, ho deciso di "contaminarmi", intraprendendo una nuova ed emozionante sfida.

Nel 2017 mi sono presa del tempo per seguire corsi si specializzazione in Digital e Social Media Marketing. L'aspetto più utile è stato approfondire argomenti teorici con esercizi pratici, sostenendo anche un lavoro conclusivo di gruppo.

La scintilla era scoccata. Già vedevo il mio futuro: comunicare e raccontare le mie idee attraverso l'online, curando contenuti testuali e immagini, altro mio interesse.

Sempre nel 2017 - dopo un corso di fotografia - ho iniziato a frequentare un Club amatoriale e partecipare a un progetto come assistente fotografa per ritratti di studio.

Dalla comunicazione verbale a quella scritta

Il momento in cui la tecnologia e il background umanistico si sarebbero uniti era finalmente arrivato.

Dopo un periodo come Marketing Assistant in un'azienda che fornisce servizi di catering e food & beverage, in Italia e all'estero, ho iniziato a collaborare scrivendo articoli per diversi magazine online. Lì posso dare davvero sfogo alla mia creatività e migliorare la mia scrittura anche in ottica SEO. L'argomento su cui mi sto concentrando maggiormente è il settore del food.

Tre anni fa ho trovato un impiego nuovamente nell'e-commerce, ma stavolta come Content Editor di schede prodotto nell'ambito dei viaggi.

Gli esami non finiscono mai

E ora? Non finisce di certo qui.

In questi ultimi mesi ho riaperto i libri per approfondire ancora di più le mie conoscenze digitali e per far diventare la mia passione per la valorizzazione delle eccellenze gastronomiche del Made in Italy in un lavoro.

  • Ho preso la Certificazione di Google - Fondamenti di Marketing Digitale 

  • Ho frequentato il Master in Marketing e Strumenti Digitali per il food, per specializzarmi nel food & beverage. Quale occasione migliore per sviluppare competenze in un settore che è in forte espansione, grazie all'uso del digitale?

Cosa ho sviluppato durante questi anni

Team work ed empatia sul lavoro

Team work ed empatia

Capacità di adattamento

Capacità di adattamento

Capacità di comunicazione

Capacità di comunicazione

Capacità di problem solving

Problem solving

  • LinkedIn
  • Flickr
  • Instagram

© 2020 by Paola Cambielli. Proudly created with wix.com

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now